Il Roccolo di Mezzomerico

I Nebbioli dell'Alto Piemonte

Cascina Roccolo Bellini, via Volta Mezzomerico (NO)

I nostri vini

Il desiderio di ricercare nuove sensazioni e di esplorare le potenzialità dei diversi vitigni e in particolare dei nobili vitigni autoctoni Nebbiolo, Erbaluce, Uva Rara o Bonarda Novarese, ha portato alla produzione di 13 qualità differenti di vino, delle quali 5 a base di Nebbiolo: il rosato Chimera, il giovane Cascinetta, l’elegante Valentina, l’incredibile

Valentina Tardiva, il suggestivo passito Gilgamesh.

Premi e partecipazioni

La continua ricerca delle potenzialità dei vitigni autoctoni da parte del Roccolo è stata premiata in questi anni con il riconoscimento di ben 8 Calici d’Oro, ambito trofeo assegnato annualmente al migliore vino DOC dell’Alto Piemonte.
Altri importanti riconoscimenti, come il Decanter 2018, il Premio Caristum hanno contribuito a far conoscere ed apprezzare i vini del Roccolo.

La nostra storia

La storia del Roccolo di Mezzomerico va a ritroso nel tempo di molti secoli.
Sembra che qui a difesa del paese di Mezzomerico esistesse fino al ‘600 una fortezza. L’unico residuo è un aereo ponticello che oggi fa parte della tenuta: sotto vi passa l’antica strada che collegava il Ticino a Ghemme, dove fin dall’epoca romana veniva coltivato il Nebbiolo, principe dei vitigni.